Inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza di genere

La mancanza di indipendenza economica è spesso uno dei fattori che ostacola l’uscita da situazioni di violenza domestica.

Solo il 13,3% delle donne vittime di violenza vive in una casa propria mentre il 14,8% ne condivide la proprietà con il marito/partner.
L’82,5% delle donne ha un basso livello di indipendenza economica contro il 17,5% che è economicamente indipendente.
Il 53% delle donne ha subito qualche forma di violenza economica: in particolare, il 22,6% dichiara di non avere accesso al reddito familiare, il 19,1% non può usare i propri soldi liberamente mentre il 17,6% afferma che le proprie spese sono controllate dal partner. Il 16,9% non conosce nemmeno l’entità del reddito familiare mentre il 10,8% non può lavorare o trovare un impiego.

Gli abusi di carattere economico impediscono alle donne di controllare il proprio reddito o quello familiare, ostacolando quindi la fuoriuscita da situazioni di violenza domestica.

Per rispondere a queste difficoltà Regione Liguria, con DGR n. 1058 del 14/12/2018 ha previsto la realizzazione di interventi di sostegno all’autonomia delle donne vittime di violenza di genere, in carico ai Centri anti violenza accreditati dalla Regione Liguria e ai servizi sociali territoriali, attraverso la concessione di contributi finalizzati a sostenere il loro inserimento lavorativo.

I beneficiari dell’incentivo saranno tutti i soggetti che assumeranno le donne vittime di violenza in percorso presso i Centri Anti violenza Liguri iscritti nell’elenco regionale dei centri anti violenza accreditati della Regione Liguria o in carico ai servizi sociali territoriali.
Il percorso di inserimento lavorativo deve essere incluso in un progetto di uscita dalla violenza.

La domanda di contributo per la presentazione del progetto e gli ulteriori documenti sotto indicati, debitamente compilati e sottoscritti, dovranno essere inviati tramite Pec al seguente indirizzo: direzione@pec. aliseo.liguria.it , indicando come oggetto della Pec: “Inserimento lavorativo donne vittime di violenza”:

  • Allegato 1 – Domanda di Contributo
  • Allegato 2 – Dichiarazione Requisiti
  • Allegato 3 – Dichiarazione “De Minimis”
  • Allegato 4 – Modulo Autocertificazione Requisiti di Partecipazione

Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è il 31/12/2019 alle ore 12.00.

Le risorse verranno assegnate ad ogni progetto presentato in base all’ordine di ricezione delle domande e fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Sarà possibile la creazione di una lista d’attesa per l’attivazione di nuovi progetti nel caso di eventuali residui. La presente misura potrà essere cumulata con altre misure o incentivi per le assunzioni o l’inserimento lavorativo.

ALiSEO si riserva il diritto di prorogare tale misura qualora vi siano ancora risorse disponibili.

Per ogni necessità è possibile scrivere a violenzadigenere@aliseo.liguria.it

Avviso per la concessione di contributi finalizzati a supportare l’inserimento lavorativo di donne vittime di violenza

Scarica la modulistica