Borsa di Studio Universitaria

La Borsa di Studio costituisce l’intervento diretto fondamentale del Diritto allo Studio Universitario in attuazione dell’art. 34 della Costituzione.

La Borsa di Studio è erogata agli studenti iscritti all’Università degli Studi di Genova e alle Istituzioni per l’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica con sede in Liguria per il conseguimento del primo titolo per ciascun livello di studio, nonché a corsi di dottorato di ricerca e alle scuole di specializzazione ad eccezione di quelli dell’area medica di cui al D.L.gs. 17/8/1999 n. 368.

Per richiedere la borsa di studio lo studente, se in possesso del requisito di merito e reddito, deve presentare la domanda ogni anno accademico nei termini previsti dal bando di concorso.
Agli studenti portatori di handicap, con invalidità pari o superiore al 66%, sono applicati criteri di valutazione più favorevoli.

L’ammontare annuale complessivo della borsa di studio è stabilito dal d.P.C.M. 9 aprile 2001 ed è rivalutato annualmente in base agli indici ISTAT; è composto da una parte in denaro e da una parte in servizi quali mensa e alloggio. La quota in servizi comporta la fruizione di un pasto giornaliero gratuito presso i punti di ristorazione dell’Agenzia e, per gli studenti “fuori sede”, che ne fanno espressa richiesta, l’alloggio gratuito presso le strutture di ALiSEO.

L’importo delle borse di studio è diversificato in base all’Indicatore della Situazione Economica Equivalente Universitario (ISEE che si applica alle prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario) del nucleo familiare dello studente e allo status di studente: “fuori sede”, “in sede” o “pendolare”.

Gli studenti idonei alla borsa di studio (studenti che avendo i requisiti presentano domanda di borsa di studio) hanno diritto all’esonero dal pagamento delle tasse dovute all’Università degli Studi di Genova o alle Istituzioni AFAM e della tassa regionale per il diritto allo Studio Universitario.

L’importo della borsa di studio può essere integrato agli studenti:

che risultino ammessi dall’Università degli Studi di Genova a partecipare al programma di mobilità internazionale: “Erasmus+ – Key Action 1 Learning mobility of individuals”;
portatori di handicap con invalidità riconosciuta pari o superiore al 66%;
che conseguono il titolo di laurea entro i termini e la durata previsti dai rispettivi ordinamenti didattici;
con figlio minore, nati a partire dal 1° gennaio 2012, richiedenti e assegnatari di posto alloggio.

L’entità delle integrazioni vengono definite annualmente nei bandi di concorso.

Il bando di concorso a.a. 2019/2020 uscirà nel mese di Giugno 2019